IL MARCO BRANCA DI UTRECHT

SPECIALE E’ COMPLOTTO

Giusto lo spazio dedicato ai 50 anni del grande Van Basten, odiatissimo ma fortissimo centravanti rossonero, che Sacchi alla fine non voleva più, perchè non abbastanza corto-umile-e-intenso, e che poi alla fine era alla frutta come un po’ tutto il Milan (ma ovviamente adesso smentisce, chè siamo tutti una grande famiglia). Oltretutto con quello stesso Milan logoro e finito Capello ci ha vinto una manciata di Scudetti e un’altra Champions ma, appunto, stai a guardà er capello…

Non divaghiamo. Van Basten, si diceva. Gran campione, poche balle. La Gazza elenca 50 motivi per cui ricordarlo, scadendo però nell’agiografia più furba e spudorata in un paio di casi.

Vediamo con ordine:

“10 — Ha segnato 124 gol in 85 partite con il Milan”. Eehh??? un gol e mezzo a partita di media?? E la fonte qual è, di grazia? WIkipedia stranamente ha numeri diversi:

Un gol e mezzo a partita o un gol ogni partita e mezzo? Va beh, tanto è istess...

Un gol e mezzo a partita o un gol ogni partita e mezzo?
Va beh, tanto è istess…

E incredibilmente lo stesso sito del Milan riporta le stesse cifre! (il link ve lo cercate voi, chè qua mica metto rimandi a certa robaccia!). Verosimilmente si vuol dire che quei 124 gol li ha fatti tutti in 85 partite, ma quando mai avete visto una statistica dei genere?

E’ come dire “in tutte le partite in cui non ha segnato, ha fatto almeno un gol a partita“. Perfino Monsieur De Lapalisse direbbe grazialcazzo!

Tutta la manfrina serve a dire la vera notizia, che non ho avuto modo, tempo nè voglia di confutare, e cioè che nessuna di quelle 85 partite che l’hanno visto andare a referto è coincisa con una sconfitta rossonera. Ripeto, sarà senz’altro vero, ma nemmeno Zio Fester e le sue statistiche “customizzate” erano mai arrivati a simili culmini di farneticazione.

12È stato il primo a vincere tre Palloni d’oro. Due li ha regalati. Dall’elenco dei vincitori del Pallone d’Oro: Johann Cruijff: 1971, 1973, 1974; Michel Platini: 1983, 1984, 1985. Così, tanto per dire: altra minchiata ad abundantiam.

Mi fermo qui perchè non mi pare il caso di questionare su altre cosucce simpatiche (tipo la bassa rilevanza data al suo arrivo, oscurato da quello di Scifo, chè mica vorremo saltare la razione quotidiana di ceffoni mediatici agli Intertristi!) o dati atletici alquanto inverosimili (“correva i 100 metri in meno di 11 secondi”?? cioè più veloce di Cordoba, Martins, Cuadrado e gente simile? Era un fuoriclasse, ma non me lo ricordavo così veloce…).

La morale è sempre quella (oltre a far merenda con Girella): Van Basten è stato un fuoriclasse assoluto, indiscutibile e addirittura rimpianto per il poco che ci ha fatto vedere (maledetta caviglia). Ciò assodato, perchè fare ancora una volta la figura dei lecchini, guarnendo il tutto con ricordi inventati e numeri alla cazzimperio? Anch’io voglio dare il mio piccolo e rancoroso contributo a questo grande campione. Posto che linkare il bellissimo gol con l’Olanda contro la Russia sarebbe stato banale, ho scelto questa immagine:

Nudo alla meta

Nudo alla meta

Auguri Campione, nato anche tu a Ottobre come i migliori!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.