AJO!

CAGLIARI-INTER 1-5

Non che io sia in cerca di sconfitte nerazzurre che diano ulteriore conferma all’assunto, ma pare che i nostri, dopo aver preso un ceffone, alla partita dopo reagiscano bene.

Me ne compiaccio, assistendo a 90′ di quasi assoluta tranquillità, se escludiamo la bonza in cui cadiamo a fine primo tempo, che dà modo al Cagliari di accorciare le distanze, e la sveglia che suona tardi, regalando qualche minuto di terrore all’inizio: per fortuna l’immondo, indegno e impresentabile Medel ci mette la proverbiale pezza, in culo a chi gli vuole male.

Andiamo con ordine: Miranda-Medel centrali di una difesa a 4, con Murillo diffidato in panca, Kondo-Gaglia in mediana, Banega dietro i tre punteros. Il resto è business as usual.

L’argentino è ormai oggetto noto: non un mostro di velocità nè di consistenza, ma piedi buoni e cervello fino (quando non insiste nella giocata inutile): l’assist per l’1-0 è notevole quasi quanto il controllo-di-esterno-destro-e-tiro-di-interno-sinistro di Perisic.

Brunone Pizzul (auguri) avrebbe chiosato con l’immarcescibile #tuttomoltobello.

Poco dopo è ancora il Tanguito a farsi notare con una punizia alquanto a voragine che si insacca al quasi angolino, dandoci l’effimera impressione di un match già chiuso.

Ecco però riemergere la minchionaggine dei nostri, e di Kondogbia nell’occasione. Stupido, inutile e vistoso il fallo sull’avversario girato di spalle sul limite laterale dell’area: piazzargli due manone sulla schiena e spostarlo di peso non è esattamente una genialata. Da lì Di Gennaro impegna Handanovic con conclusione beffarda sul primo palo e -sullo sviluppo del puttanificio- il tronista Borriello capoccia in rete, dando ulteriore dimostrazione a una mia tesi ormai decennale: fosse stato un po’ più brutto, questo era fisso in Nazionale.

Se non altro il ceffone ci desta, perchè a inizio ripresa Icardi e Perisic ristabiliscono le giuste distanze. Corretta e nemmeno difficile la giocata di Maurito che alleggerisce indietro il pallone al croato, per il quale destro o sinistro non fa differenza: stavolta sceglie il destro a giro sul palo lungo e fa 3-1. As simple as that.

Il Cagliari ci rimane male, e sostanzialmente non si ripiglia più, se è vero che i nostri si procurano e segnano un rigore solare (novità di giornata), colpiscono una traversa più difficile da sbagliare che no (vero bomber?) e portano al gol perfino Gagliardini.

Per una volta il tag PrimoGolInSerieA è dedicato a uno dei nostri, con tanto di esultanza da girapolenta.

Bene così, come già detto, anche se per recuperar punti dovremo fare i bravi e aspettare la prossima giornata, con lo scontro diretto (anche in senso cromatico) con l’Atalanta.

LE ALTRE

La Roma, corsara solo pochi giorni fa contro i nostri, in 5 giorni piglia due schiaffi dai cugini in Coppa Italia e altrettanti in casa dal Napoli nello scontro diretto per il secondo posto, da cui la Juve riesce ad uscire vera vincitrice complice il pur scialbo pareggio di Udine.

Il Milan beneficia di non uno ma due rigori assai dubbi (onestà impone di segnalare anche l’inesistenza di quello concesso agli avversari) e spezza le reni al Chievo, con Sorrentino -abituale eroe di giornata contro i nostri- a beccare il solo gol su azione a centro porta tuffandosi di lato.                                            Spazio per parolaccia a piacere.

E’ COMPLOTTO

Interessante e sintomatico l’involontario paragone fatto negli ultimi giorni di settimana scorsa tra le situazioni vissute dai due centravanti delle milanesi:

Bacca, che prima della doppietta farsa col Chievo non segnava su azione da un girone, per la propaganda rosa aveva già svoltato la stagione col rigore segnato di rabona (cit. assai pertinente del Sanga). Ovviamente il feeling con Montella e lo spogliatoio era rinato e tutto il Milan si aspettava da lui i gol per tornare in Europa. Si è arrivati anche a sottolineare il modo in cui ha esultato verso i tifosi in occasione di un gol annullato. Siamo a questo. Vedere per credere:

“Carlos aveva già scavalcato i cartelloni della pubblicità per avvicinarsi ai tifosi e far festa insieme”. Nel nome dell’Amore

In contrapposizione, la crisi Icardi, che in trasferta prima di Cagliari non segnava da settembre e insomma non si capisce mica come sia possibile che questo ragazzo in trasferta si trasformi da leone ringhiante a micino spaurito.

1 gol (su rigore!!), 1 assist, 1 traversa.

Proseguendo nell’analisi mediatica delle due milanesi, simpatica come suo solito l’accoppiata Zazzaroni-Caressa che da Radio deejay avevano fatto i loro personalissimi pronostici sulla trasferta nerazzurra in terra sarda:

Zazza Caressa Cag Int

In contrapposizione, poche ma tutto sommato civili domande sull’ennesimo ritardo nel closing dell’operazione Cina-Milan, senza che nessuno faccia la domanda più banale: ma com’è che continuano a tirare in ballo difficoltà burocratiche a portar fuori i soldi dalla Cina, quando solo pochi mesi fa Suning è arrivata e ha comprato in un attimo in perfetto stile-cumenda milanese quando chiede “cia’…s’el custa?”?

Niente di tutto ciò, anzi: Silvio ha l’ennesima occasione per fare il capopopolo fingendosi inferocito e dicendo “potrei anche decidere di tenermi tutto!“, mentre nessuno si è cagato il quarto d’ora di celebrità dell’Avvocato La Scala che l’ha toccata piano e non per la prima volta.

Di più: le odierne notizie rosee dicono che non ci sono problemi, che un accordo tra gentiluomini (eh???) si trova sempre, che una stretta di mano vale ancora qualcosa: e quindi vai di terza tranche da 100 milioni in settimana, ma se anche si sfora a settimana prossima non c’è problema perchè -signora mia- quando c’è la fiducia…

 

WEST HAM

Ci svegliamo molto tardi nel Monday night contro il Chelsea: finisce 1-2 e il nostro è più che altro un consolation goal.

Come si dice in questi casi? “Non sono queste le partite che dobbiamo vincere…”

cag int 2016 2017

Zingari o Latin Kings, purchè nerazzurri

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.